• Facebook
  • Twitter

SOVRASTIMATI I CONSUMI

Carne

CARNE
Sovrastimati i consumi

I dati sul consumo delle carni è sovra stimato, rispetto al reale.

Oggi, da una ricerca condotta dal Professor Vincenzo Russo, docente emerito di Zootecnia presso l’Università di Bologna, emerge chiaramente come il consumo di carne rossa, pro capite giornaliero sia di 69 grammi, ben al di sotto dei 100 grammi individuati dall’Oms.

Anche la carne, pertanto, rientra nell’ambito del consumo consapevole ben delineato dalla Piramide Alimentare.

La ricerca condotta dal dott. Russo si è posta l’ambizioso obiettivo di contestualizzare, definendolo, il consumo reale di carne.

Nell’ambito generale della valutazione nutrizionale della carne, poi, la dott.ssa Laura Rossi, ricercatrice del Consiglio per la ricerca in agricoltura ha precisato che la carne è un alimento ricco di nutrienti importanti.

Sul tema, infine, unanime è il pensiero secondo il quale solo lo studio scientifico scongiura le fake news sui valori nutrizionali della carne, o di quasivoglia prodotto edibile.

La prudenza e la valutazione oggettivo/scientifica, pertanto, sulla valutazione di un prodotto, “buono o cattivo” deve essere, sempre,  il cardine della discussione.

 Approfondisci qui

    

  Casello EST - Corso Venezia 58 20121 Milano
  02 7750228-230-322 
  02 7750465
  agroalimentare@unione.milano.it

07/02/18

Associazione: Macellai